Cosè il SQNBA - Sistema Qualità Nazionale Benessere Animale

Il SQNBA – Sistema Qualità Nazionale Benessere Animale è costituito da un insieme di requisiti di Salute e di Benessere Animale (superiori a quelli delle normative europee e nazionali vigenti), che hanno l’obiettivo di migliorare le condizioni di allevamento degli animali e di assicurare un livello crescente di qualità alimentare.

Il SQNBA nasce dalla necessità di armonizzare le regole nazionali per certificare e comunicare al consumatore il Benessere Animale, con il coinvolgimento di enti di certificazione accreditati.

Possono certificarsi SQNBA gli allevamenti di bovine da latte, bovini da carne, suini (tutte le tipologie) e le aziende alimentari che trasformano i prodotti di origine animale provenienti dagli allevamenti certificati.

L’adesione al SQNBA è volontaria, vi possono accedere gli allevamenti e le aziende di trasformazione che applicano i requisiti descritti nei disciplinari tecnici (attualmente in fase di definizione da parte del CTSBA – Comitato Tecnico Scientifico Benessere Animale) e si sottopongono ai controlli da parte degli Organismi di Certificazione.

 

Chi può certificarsi SQNBA -Sistema Qualità Nazionale Benessere Animale

allevatori-sqnba

Allevatori (Operatori della produzione primaria)

Possono certificarsi Benessere Animale secondo lo standard SQNBA gli allevamenti di bovine da latte, bovini da carne, suini (tutte le tipologie); le aziende che intendono certificarsi devono presentare domanda di adesione al SQNBA ad un organismo di certificazione accreditato.

La certificazione SQNBA permette di valorizzare le produzioni zootecniche lungo tutta la filiera, fino al consumatore finale.

La certificazione SQNBA può essere richiesta da tutte le tipologie di allevamenti che rispettano i requisiti dei Disciplinari Tecnici di riferimento, sia garantendo l’accesso al pascolo che non. Le aziende che garantiscono l’accesso al pascolo degli animali (o di una parte di essi) secondo i requisiti definiti, possono accedere ai premi PAC previsti dall’Ecoschema 1 – Livello 2.

I vari livelli di certificazione saranno collegati a diverse modalità di comunicazione del Benessere Animale, coerenti con i requisiti previsti da ciascun Disciplinare Tecnico.

aziende-agricole

Aziende di trasformazione (Operatori del settore alimentare)

Tutte le aziende di trasformazione e commercializzazione di prodotti di origine animale che vogliono comunicare informazioni riguardanti il Benessere Animale al consumatore devono farlo in conformità al SQNBA.

Nello specifico devono garantire, in tutte le fasi del processo produttivo e della commercializzazione, la segregazione nel tempo e/o nello spazio dei prodotti certificati SQNBA; oltre a questo devono ottenere la certificazione della Catena di Custodia (Chain of Custody – CoC) rilasciata da un ente di certificazione accreditato.

È previsto un tempo di transizione di 12 mesi (dalla pubblicazione dei Disciplinari Tecnici) per le aziende già certificate Benessere Animale da un ente di certificazione; in questo periodo sarà possibile continuare ad utilizzare le modalità di comunicazione del Benessere Animale già presenti.

allevatori-sqnba

Allevatori (Operatori della produzione primaria)

Possono certificarsi Benessere Animale secondo lo standard SQNBA gli allevamenti di bovine da latte, bovini da carne, suini (tutte le tipologie); le aziende che intendono certificarsi devono presentare domanda di adesione al SQNBA ad un organismo di certificazione accreditato.

La certificazione SQNBA permette di valorizzare le produzioni zootecniche lungo tutta la filiera, fino al consumatore finale.

La certificazione SQNBA può essere richiesta da tutte le tipologie di allevamenti che rispettano i requisiti dei Disciplinari Tecnici di riferimento, sia garantendo l’accesso al pascolo che non. Le aziende che garantiscono l’accesso la pascolo degli animali (o di una parte di essi) secondo i requisiti definiti, possono accedere ai premi PAC previsti dall’Ecoschema 1 – Livello 2.

I vari livelli di certificazione saranno collegati a diverse modalità di comunicazione del Benessere Animale, coerenti con i requisiti previsti da ciascun Disciplinare Tecnico.

aziende-agricole

Aziende di trasformazione (Operatori del settore alimentare)

Tutte le aziende di trasformazione e commercializzazione di prodotti di origine animale che vogliono comunicare informazioni riguardanti il Benessere Animale al consumatore devono farlo in conformità al SQNBA.

Nello specifico devono garantire, in tutte le fasi del processo produttivo e della commercializzazione, la segregazione nel tempo e/o nello spazio dei prodotti certificati SQNBA; oltre a questo devono ottenere la certificazione della Catena di Custodia (Chain of Custody – CoC) rilasciata da un ente di certificazione accreditato.

È previsto un tempo di transizione di 12 mesi (dalla pubblicazione dei Disciplinari Tecnici) per le aziende già certificate Benessere Animale da un ente di certificazione; in questo periodo sarà possibile continuare ad utilizzare le modalità di comunicazione del Benessere Animale già presenti.

I requisiti per accedere

Requisito Uno

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.

Leggi di più

Requisito Due

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.

Leggi di più

Requisito Tre

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.

Leggi di più
quali-vantaggi-sqnba-1
quali-vantaggi-sqnba-2

Vantaggi delladesione al SQNBA

L’adesione al SQNBA, così come in senso generale l’adozione di standard superiori di Benessere Animale, porta molteplici vantaggi sia negli allevamenti che in tutta la filiera di trasformazione dei prodotti di origine animale, fino ad arrivare al consumatore finale; di seguito i principali:

  • Il miglioramento delle condizioni di benessere degli animali risponde alle richieste dei mercati evoluti e dei consumatori, sempre più attenti ai temi legati in senso generale all’ “Animal Welfare”.
  • Animali allevati in condizioni di maggior benessere sono in grado di manifestare la maggior parte delle loro esigenze etologiche, hanno livelli di stress e competitività minori, sono più resistenti alle malattie permettendo di ridurre l’impiego di farmaci in allevamento.
  • Livelli superiori di Benessere Animale in allevamento si traducono in un miglioramento delle performance zootecniche e della reddittività delle aziende.
  • Elevati livelli di biosicurezza in allevamento, collegati al benessere animale, limitano l’esposizione degli animali ad agenti patogeni provenienti dall’esterno, tutelando la salute degli animali presenti in allevamento e di conseguenza riducendo le spese per la cura degli animali.
  • L’adozione dei requisiti di Benessere Animale con pascolamento permette, oltre al miglioramento delle condizioni di vita degli animali, un incremento della redditività dell’azienda attraverso i fondi previsti dall’Ecoschema 1 - Livello 2 della PAC.
  • Il settore primario e tutta la filiera dei prodotti di origine animale potrà comunicare al consumatore uno standard di Benessere Animale ufficiale creato dai Ministeri Della Salute e dall’Agricoltura (MASAF), certificato da enti terzi accreditati ed indipendenti.
  • Sarà possibile distinguere in maniera chiara e univoca i prodotti ottenuti da animali allevati rispettando i requisiti di Benessere Animale, da quelli provenienti da animali allevanti in condizioni normali; questo permetterà di valorizzare sul mercato le produzioni ottenute da animali allevati nel rispetto del Benessere Animale.

Leggi i nostri Approfondimenti

Sezione di approfondimento da parte dei nostri esperti per fornire gli ultimi aggiornamenti sull’SQNBA e PAC Ecoschema 1- Livello 2.